Afiliacion a caja de compensacion compensar 【AYUDA 】

Afiliacion a caja de compensacion compensar

8

Eps compensare

Avere il sostegno di queste entità fornisce benefici per la salute, l’alloggio, la formazione, il turismo, l’educazione e la ricreazione e, in generale, hanno una grande varietà di benefici nascosti a cui le persone possono accedere e a cui hanno diritto ma di cui si sa poco.

Attualmente, in Colombia, ci sono 43 Cajas de Compensación Familiar (casse di compensazione familiare) e qualsiasi lavoratore che guadagni e contribuisca da un salario minimo può unirsi a una qualsiasi di esse che scelga e abbia verificato che soddisfi le sue necessità.

La prima condizione è che devi ricevere un reddito mensile sul quale puoi contribuire. Poi, questa procedura può variare a seconda del vostro tipo di contratto: se siete un dipendente o un lavoratore autonomo.

Ogni azienda ha un accordo preliminare con una particolare cassa di compensazione familiare, per cui l’impiegato sarà semplicemente affiliato una volta firmato il contratto. Il datore di lavoro contribuisce con il 4% della busta paga, e con questo, i lavoratori e le loro famiglie hanno diritto ai diversi servizi offerti dal Fondo: sussidi, alloggio, credito, ricreazione, formazione, sport, cultura, turismo, tra gli altri.

Le affiliazioni compensano il telefono eps

Guida alla sicurezza socialeCosa fanno le Cajas de Compensación? Queste entità private amministrano i benefici della sicurezza sociale. Pagano varie prestazioni e sussidi, e forniscono crediti sociali e altri benefici ai loro membri. Descrizione

Per disiscriversi, il pensionato deve recarsi in un qualsiasi ufficio della cassa a cui è affiliato e firmare la relativa domanda di disiscrizione, che può avere effetto solo dopo che è trascorso il periodo minimo di affiliazione di 6 mesi.

Si consiglia ai pensionati, alle aziende e alle istituzioni che desiderano aderire a un fondo di compensazione di informarsi sulle varie alternative e prestazioni, soprattutto quelle relative alle prestazioni sociali.

Compensare la sovvenzione

Per questo tipo di affiliazione devi sapere che il Decreto 2616 del 2013 stabilisce che i lavoratori dipendenti che lavorano per periodi inferiori a un (1) mese devono essere affiliati al Sistema Pensionistico, Rischi Professionali e a una Cassa di Compensazione Familiare.

Tieni conto che possono ricevere una quota monetaria del sussidio familiare quando, tra le altre condizioni, hanno beneficiari affiliati e lavorano un minimo di 96 ore al mese, equivalente a dodici (12) giorni, che possono essere completati con un solo datore di lavoro o nel caso di lavoratori domestici che prestano i loro servizi a più datori di lavoro, sommando i giorni lavorati per ciascuno di essi.

La condizione di disabilità dei bambini viene accreditata aggiungendo il certificato rilasciato dal medico dell’EPS a cui è affiliato o la qualifica di disabilità rilasciata da un ente competente.

La condizione di invalidità dei figliastri viene accreditata aggiungendo il certificato rilasciato dal medico dell’EPS a cui è affiliato o la qualifica di invalidità rilasciata da un ente competente.

Le sedi compensano le affiliazioni

Le casse di compensazione familiare sono persone giuridiche di diritto privato senza scopo di lucro in Colombia, organizzate come corporazioni nella forma prevista dal Codice Civile, che svolgono funzioni di sicurezza sociale e sono soggette al controllo e alla supervisione dello Stato nel modo stabilito dalla legge, la cui funzione principale è l’amministrazione degli assegni familiari.

La legge 90 del 1946 creò l’Istituto della Sicurezza Sociale e tra le sue competenze c’era quella di organizzare le casse di compensazione per coprire gli assegni familiari che alcuni datori di lavoro decisero di assumere a beneficio degli assicurati. Tuttavia, non sono stati istituiti tali fondi.

Nel 1956 il presidente de facto, il generale Gustavo Rojas Pinilla, stabilì un decreto per stimolare l’attuazione del sussidio familiare volontario esentando l’assegno di pagamento del sussidio dalla tassazione, ma fallì nel suo tentativo perché mancava uno schema normativo.

Così, il decreto stabilì gli aumenti salariali, il sussidio familiare e creò il Servizio Nazionale di Apprendistato, che doveva essere finanziato con un quinto (1%) del contributo del datore di lavoro al sussidio familiare (5% della busta paga).




error: Content is protected !!